Organic beauty

Trifolia – Siero viso e Contorno occhi in gel

Oggi sono particolarmente emozionata perché inauguro il mio blog, parlandovi di due prodotti che mi hanno davvero colpita in positivo. Vi lascio un indizio:

“Erano di pietra celeste, tutti i fichi d’india e quando si incontrava anima viva era un ragazzo che andava o tornava, lungo la linea, per cogliere i frutti coronati di spine che crescevano, corallo, sulla pietra” Elio Vittorini – Conversazioni in Sicilia

Chi indovina?

Però prima di iniziare vorrei fare una piccola premessa.
Ciò che preferisco in assoluto è scoprire nuove realtà e innamorarmi dello spirito e delle storie che stanno dietro ai cosmetici (e non solo, perché sono un’inguaribile romantica nel vero senso della parola). Amo capire cosa ha fatto scoccare la scintilla, cosa ha portato a quel prodotto, che non è solo una crema o un olio, ma è un mix di idee, sogni, coincidenze e studio. Sono ore passate a progettare, ore passate a sognare, ore passate a pianificare ed organizzare un progetto. È questo che mi affascina più di tutto anche se la mia preparazione scientifica mi porta anche a guardare la chimica e gli effetti che i vari ingredienti hanno sul nostro corpo e in particolar modo sulla nostra pelle.
Mentre questa primavera spulciavo qua e là alla ricerca di qualcosa di adatto alla mia povera pelle, falcidiata dallo stress e dai brufoli, mi sono imbattuta in un nuovo nome che ha subito attirato la mia attenzione:

Un logo semplice, ma chiaro. Giallo, il colore del sole. Made in Sicily. Subito la mia mente è tornata ad un’estate passata in Sicilia con amici tra divertimento, risate, fuochi d’artificio esorbitanti perché lì si che sanno fare le Feste (non a caso la F è maiuscola), mare cristallino, cibo fantastico e calore siciliano (in tutti i sensi).

Sono subito corsa a studiarmi il loro sito e ho trovato una descrizione che rende davvero l’idea di cosa sono i prodotti di questo magico brand:

Trifolia è la celebrazione di una Terra meravigliosa, dei suoi profumi, dei suoi odori, della sua Gente. Scorci di un’Isola mitica, ricca di fascino, storia e bellezze naturali, cuore pulsante del Mar Mediterraneo e culla di civiltà millenarie. Soluzioni di bellezza 100% naturali capaci di trasportarti in una dimensione nuova e inedita. Un volo pindarico, un viaggio in una Terra fatta di ricordi, emozioni, sogni, progetti ed aspirazioni. Dalle Isole Eolie fino al monte Etna, sorvolando il verde smeraldo dei Monti Nebrodi, trasportati in una realtà mistica, sacra e sconosciuta, per un’esperienza sensoriale nuova e senza eguali.”

Perché spalmare i loro prodotti sul viso o sul corpo è veramente un’esperienza sensoriale unica perché se chiudete gli occhi vi sembrerà di essere là tra storia, fascino e magia in Sicilia.

Direte è fatta?! No, perché ciò che mi ha convinto ad investire i miei soldi in questi prodotti sono stati gli inci. Mi piace leggerli, capire cosa spalmo sulla mia pelle, perché la pelle è l’organo più grande del nostro corpo e come tale svolge le sue funzioni e assorbe tutto ciò che ci mettiamo sopra. La pelle coopera con gli altri organi per mantenerci in equilibrio e in salute e deve essere trattata sempre con attenzione. Per questo amo scegliere con cura e consapevolezza i prodotti con cui nutrire la mia pelle.

Ovviamente non conta solo l’ingrediente che troviamo in una crema, ma conta soprattutto la qualità di quell’ingrediente e qui bisogna talvolta andare sulla fiducia.

Trifolia ha deciso di: “imporsi rigide regole di responsabilità e trasparenza da seguire sia nella scelta e selezione delle materie prime, nella successiva lavorazione e produzione cosmetica in laboratorio fino alla fase finale della commercializzazione e della scelta dei claims:
– Profumi Siciliani
– Conservante naturale
– Laboratorio artigianale
– Altissime concentrazioni di principi attivi naturali al 100%.
– Totale assenza di derivati petrolchimici, siliconi, parabeni.”

Ho quindi optato per due prodotti della linea Opuntia viso.

L’Opuntia è un genere di piante, di cui fa parte il fico d’India; il suo nome deriva dal greco Opus, Opunte, l’antica capitale della Locride, un’antica regione della Grecia. I Locresi tra le altre cose sono stati i primi a colonizzare la parte ionica della Calabria, dove fondarono Locri e tutt’ora quest’area è chiamata Locride.

Ma torniamo ai giorni nostri e alla Sicilia.

Questi sono i prodotti che ho scelto per il mio viso.

SIERO VISO- OPUNTIA

Caratteristiche

È un vero cocktail di principi attivi, che è adatto per pelli mature, ma per la serie “meglio prevenire che curare” e “ormai i 30 si avvicinano” ho deciso che poteva andare bene anche per me.
Si propone di nutrire ed idratare la pelle oltre che di rigenerarla, tonificarla e rallentare la comparsa delle rughe.


È contenuto in un flacone scuro, dotato di un comodo erogatore con tappino, che evita di premerlo inavvertitamente facendo fuoriuscire il prodotto. L’etichetta è davvero deliziosa, molto colorata ed elegante.

INCI: Argania Spinosa Kernel Oil, Macadamia Ternifolia Seed Oil, Parfum, Opuntia Ficus Indica Seed Oil, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate

Pochi ingredienti, come piace a me, perché ciò significa che sono molto concentrati e possono esplicare meglio il loro effetto: less is more!

  • Argania Spinosa Kernel Oil: l’olio di Argan viene estratto da una pianta spinosa, che può crescere molto, fino a 10 metri e può vivere a lungo, fino a 200 anni; quest’olio è un prezioso alleato per la nostra pelle perché contiene numerose Vitamine (A, F, E) ad azione antiossidante, ma soprattutto acidi grassi, fondamentali per idratare e nutrire in profondità la nostra pelle che è ricoperta da uno splendido film idrolipidico.
  • Macadamia Ternifolia Seed Oil: l’olio di Macadamia è caratterizzato da una stabilità ossidativa relativamente alta e da una elevata affinità nei confronti dei lipidi cutanei perché contiene alte quantità di acido palmitoleico, protagonista di recenti studi che hanno dimostrato livelli elevati di palmitoleico, a livello delle membrane cellulari, nei figli di persone longeve.
  • Opuntia Ficus Indica Seed Oil: l’olio di Fico d’India, che è uno dei più potenti olii naturali attualmente conosciuti con proprietà rimpolpanti ed idratanti; il 90% dei terreni in italia in cui si coltiva il fico d’india sono concentrati in Sicilia. L’applicazione diretta della polpa dei frutti su ferite e piaghe costituisce un vecchio rimedio della tradizione siciliana che aiuta a ridurre l’infiammazione, riepitelizzare e a cicratizzare le aree di cute ferite.
  • Tocopherol: vitamina E, che grazie alla sua azione antiossidante, evita l’inrancidimento degli oli presenti in composizione.
  • Ascorbyl Palmitate: è una forma liposolubile di acido ascorbico o vitamina C (è invece idrofila), che penetra rapidamente attraverso la pelle e le membrane. Svolge un importante ruolo in numerosi processi biosintetici, in particolar modo nella sintesi del collagene (principale proteina del tessuto connettivo che partecipa alla costituzione ad esempio della cute o delle pareti dei vasi sanguigni) poiché attiva gli enzimi prolil- e lisil- idrossilasi, che catalizzano l’idrossilazione del pro-collagene. Inoltre la vitamina C ha proprietà antiossidanti perché agisce sia direttamente come “spazzino” per i radicali liberi che indirettamente rigenerando la forma antiossidante della vitamina E, contribuendo ad evitare l’irrancidimento degli oli presenti nel composto.

Come lo uso?

Applico sia alla mattina che alla sera delle gocce di questo siero, sulla pelle di viso, collo e décolleté leggermente umidi, dopo la detersione e l’applicazione del tonico, picchiettandolo fino a completo assorbimento. Nei mesi caldi l’ho utilizzato da solo, ma ora che inizia a fare un po’ più freschino preferisco utilizzarlo in associazione ad una crema idratante perché la mia pelle secca necessita di una massiccia idratazione. Penso invece che possa essere sufficiente da solo per pelli grasse o miste.

Opinioni

La prima cosa in assoluto che mi ha colpito è stato il suo profumo indefinito, ma paradisiaco. Un profumo intenso, ma delicato, fresco e fiorito. Ecco perché è una vera e propria esperienza sensoriale, perché coinvolge tutti i sensi. L’olfatto è quello che per primo si attiva.
Al tatto è davvero piacevole. Il siero ha una consistenza oleaosa, ma non grassa. Sembra più un olio secco perché non unge, ma si assorbe abbastanza velocemente (nonostante io a volte abbondi un po’ troppo con le quantità).

La pelle è da subito ben nutrita ed idratata e con l’utilizzo costante mi è sembrato di notare una maggior compattezza della cute oltre ad un effetto quasi uniformante. La mia pelle oltre ad essere secca è anche sensibile e reattiva, ma non mi ha dato alcuna irritazione o né alcun fastidio.

Mi sta piacendo davvero tanto. Lo considero un ottimo siero per il viso e per chi ama gli oli è una chicca da provare assolutamente. Lo ricomprerei assolutamente perché l’ho trovato davvero efficace sul mio tipo di pelle.

Informazioni aggiuntive

Quantità: 30 ml

Prezzo: 24,90 euro

PAO: 6 mesi

Dove acquistarlo: le muse bio

GEL CONTORNO OCCHI – OPUNTIA

Si tratta di un trattamento in gel, studiato appositamente per il contorno occhi e labbra. È contenuto in un pratico flacone con dosatore roll on, quindi molto facile e comodo da applicare. In questo modo si evita di contaminare il prodotto con le dita e il roll on fa anche un piacevole massaggio sulla nostra delicata zona del contorno occhi.

Ma bando alle ciance, passiamo subito alle proprietà di questa meraviglia.

INCI: Aqua, Glycerin, Leuconostoc/Radish Root Ferment Filtrate, Sodium Hyaluronate, Parfum, Vitis Vinifera Leaf Extract, Alcohol, Potassium Sorbate, Xanthan Gum, Opuntia Ficus Indica Seed oil

  • Leuconostoc/Radish Root Ferment Filtrate: il leucidal, è un conservante anti-batterico e anti-fungino ad ampio spettro e viene prodotto dalla fermentazione dei ravanelli ad opera dei batteri Leuconostoc Kimchii.
  • Sodium Hyaluronate: è un componente fondamentale dei tessuti connettivi ed è una molecola dotata di un’alta affinità con l’acqua, che si dispone in una configurazione capace di intrappolare l’acqua; ha quindi un’azione umettante, idratante e favorente l’elasticità della pelle.
  • Vitis Vinifera Leaf Extrac: l’estratto di uva rossa è un concentrato di sostanze molto preziose dal potere antiossidante, antinfiammatorio oltre che favorente la sintesi di collagene.

Come lo uso?

Applico una “rollata” sul contorno occhi sia alla mattina che alla sera. Si può anche comodamente applicare sul contorno labbra. Lo picchietto con le dita fino al suo completo assorbimento.

Opinioni

Deve premettere che non ho grandi problemi di rughe o occhiaie a livello del contorno occhi. Ho bisogno di molta idratazione e talvolta di un effetto drenante per ridurre un po’ i gonfiori mattutini. Per questi motivi ho sempre evitato i gel, ma optato per consistenze più corpose e ricche. Nonostante ciò questo gel mi ha soddisfatta. Ha una texture acquosa, è trasparente ed è molto piacevole applicarlo con il roll-on oltre che igienico.

Si assorbe in maniera ultrarapida, tanto che a volte non ho neppure bisogno di picchiettarlo con le dita per favorirne l’assorbimento. La pelle se lo beve come si dice “alla goccia”, risultando subito idratata e morbida. Ho avvertito solo un leggero effetto e tensore. Non mi ha causato alcun bruciore agli occhi o irritazioni particolari nonostante la mia pelle sia parecchio sensibile.

L’ho trovato perfetto per la mia pelle nel periodo estivo, mentre per il periodo invernale mi sembra troppo poco idratante. Però, ripeto, ho una pelle secca e il contorno occhi piuttosto arido. Per chi invece ha una pelle normale, mista o grassa, risulta, a mio parere, perfetto per ogni stagione. È l’unico gel che mi ha fatto ricredere sui contorni occhi in gel. Lo ricomprerei sicuramente.

Informazioni aggiuntive

Quantita: 20 ml

Prezzo: 9,90 euro

PAO: 6 mesi

Dove acquistarlo: Le Muse bio

Li avete già provati? Cosa ne pensate? Fatemi sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *